Sito ufficiale

Segreteria Studenti stud Verifica Documenti
Pagamento Online
logo mob-social-link-1 mob-social-link-2 mob-social-link-3 mob-social-link-4
Sito ufficiale
Verifica Documenti
Pagamento Online
img

Organizzazione del Percorso Accademico

Disposizioni Generali

Il Regolamento sull’organizzazione del processo educativo presso IEU Malta è un documento che regola l’organizzazione e l’attuazione del processo educativo presso l’International European University. Abbiamo come obiettivo finale quello di sviluppare l’intelletto usando creatività attraverso un sistema di attività scientifiche, metodologiche e pedagogiche, mirata al trasferimento, all’apprendimento, alla moltiplicazione ed all’uso delle conoscenze, delle abilità e di altre competenze degli studenti, nonché la formazione di una personalità armonicamente sviluppata.

Le attività educative presso l’Università mirano a:

  • Creare condizioni per lo sviluppo personale e l’autorealizzazione creativa di un individuo;
  • Formazione di valori nazionali e universali;
  • Creare opportunità uguali per i giovani nell’ottenere un’istruzione di qualità;
  • Favorire una cultura imprenditoriale e innovativa tra gli studenti;
  • Promuovere la diversità e l’inclusione nell’istruzione e nella società più ampia;
  • Incentivare il pensiero critico e le capacità di risoluzione dei problemi tra gli studenti;
  • Favorire un senso di responsabilità civile e coinvolgimento nella comunità;
  • Fornire supporto agli studenti con esigenze educative speciali;
  • Incentivare la ricerca e lo sviluppo in vari campi di studio;
  • Promuovere la conservazione del patrimonio culturale e delle tradizioni;
  • Fornire accesso a servizi di orientamento professionale e consulenza per gli studenti;
  • Favorire l’internazionalizzazione e la collaborazione nell’istruzione;
  • Garantire la sicurezza degli studenti e del personale all’interno del sistema educativo;
  • Sviluppo e implementazione di tecnologie educative innovative;
  • Democratizzazione dell’istruzione e del processo educativo;
  • Sviluppo dell’apprendimento permanente;
  • Fornitura di protezione sociale per studenti, scienziati e lavoratori pedagogici;
  • Atteggiamento responsabile nei confronti della salute e della protezione ambientale.

Il processo educativo è organizzato secondo i principi della scienza, dell’umanesimo, della
democrazia, della continuità e dell’indipendenza dall’influenza di qualsiasi partito politico, organizzazione pubblica e religiosa. La formazione di specialisti presso l’Università avviene step by step o in modo continuativo ai livelli di qualifica educativa “Laurea”, “Master” e “MBBS” in base al livello di accreditamento.

Il processo educativo è svolto dalle unità educative:

  • Istituti;
  • Facoltà;
  • Dipartimenti;
  • Scuole;

Al fine di svolgere il processo educativo, secondo la decisione del Consiglio Accademico dell’Università, possono essere create unità educative e scientifiche, complessi, divisioni di formazione e produzione di formazione professionale, laboratori, centri di formazione e altri complessi specializzati in conformità con la legislazione vigente. La formazione di cittadini stranieri è organizzata dai dipartimenti dell’Università (centri, facoltà, ecc.), che sono responsabili della formazione degli studenti stranieri. Le attività delle unità educative sono regolate dai regolamenti approvati secondo la procedura stabilita dopo la considerazione del
Consiglio Accademico dell’Università.

Il Rettore ed i responsabili dei dipartimenti educativi (capo dei dipartimenti, responsabili dei dipartimenti educativi, educativi-metodologici, informativo-analitici, ecc.) sono responsabili della qualità del processo educativo presso l’Università. L’Università fornisce ai lavoratori scientifici e pedagogici e agli studenti mezzi di istruzione (mezzi educativi, metodologici, scientifici, tecnici e altri) seguendo le proprie capacità materiali e finanziarie. Il Regolamento sull’organizzazione del processo educativo è approvato dal Consiglio Accademico dell’Università ai sensi della legge.

Processo accademico

Il processo educativo dell’Università Europea Internazionale aderisce agli standard dell’istruzione universitaria ed i termini di studio sono determinati dal programma di formazione professionale educativa per ciascun livello di qualifica educativa. Gli studenti devono partecipare a tutte le sessioni di formazione, che includono lezioni, esercitazioni e seminari. Il dipartimento responsabile per ciascuna disciplina deve inviare un programma di lavoro, un insieme di compiti individuali (se applicabile) e compiti di controllo per la valutazione finale al dipartimento di insegnamento e formazione non più tardi di tre mesi prima dell’inizio dell’anno accademico.

Le lezioni privilegiano approcci problematici, di revisione e concettuali-analitici. Questi servono come base per lo sviluppo delle conoscenze degli studenti, forniscono motivazione e facilitano la fase orientata in generale della padronanza delle conoscenze scientifiche. Ogni lezione copre il materiale teorico principale di uno o più argomenti nella disciplina, con il contenuto determinato dal curriculum di lavoro. Le lezioni sono tenute da personale scientifico e pedagogico, solitamente professori, docenti associati e lettori senior. A volte, possono essere invitati assistenti con una laurea per tenere lezioni. Per garantire efficacia e certezza agli studenti, il dipartimento è in possesso di un registro con tutti i piani e le tesi delle lezioni.

Le lezioni pratiche sono progettate per fornire agli studenti un esame dettagliato delle posizioni teoriche di un particolare argomento nella disciplina e per sviluppare le loro abilità pratiche ed esecutive eseguendo compiti individualmente sotto la supervisione dell’insegnante. Queste lezioni si svolgono in aule di formazione specializzate, laboratori, sale operatorie, spogliatoi e reparti vicino al letto del paziente, con un massimo di cinque studenti per letto. L’elenco degli argomenti per le lezioni pratiche si basa sul curriculum di lavoro della disciplina. Il dipartimento è responsabile di compilare un calendario delle lezioni pratiche per ogni semestre, che deve essere approvato dal decano della facoltà. Il dipartimento crea anche sviluppi metodologici e istruzioni per insegnanti e studenti per garantire un approccio standardizzato alla preparazione e al lavoro nelle lezioni pratiche. Durante lo studio di discipline di base nei corsi da 4 a 6 anni, come medicina interna, pediatria, chirurgia, ostetricia e ginecologia, agli studenti viene richiesto di condurre l’80% delle ore di lezione in modo indipendente durante ogni lezione pratica, sotto la supervisione dell’insegnante.

I seminari sono una tipologia di sessione di formazione in cui un lavoratore scientifico e pedagogico organizza una discussione su problemi predefiniti su un tema specifico. I seminari si basano sul curriculum della disciplina e sono utilizzati per insegnare agli studenti come risolvere determinati tipi di problemi. Questi possono essere utilizzati in qualsiasi contesto di aula, ma sono più efficaci quando gli insegnanti li utilizzano come parte delle loro pratiche di insegnamento quotidiane. L’obiettivo principale di una lezione seminariale è fornire agli studenti l’opportunità di impegnarsi in una discussione profonda e significativa su un particolare argomento. Sebbene possa sembrare un compito facile, questa tipologia di lezione è pensata per incoraggiare il pensiero critico e le capacità di risoluzione dei problemi attraverso la partecipazione attiva di tutti gli studenti. L’insegnante guida gli studenti attraverso il processo di analisi delle informazioni, formulazione di argomenti basati su prove da fonti (testuali o visive), presentazione chiara delle proprie idee nel rispetto delle opinioni degli altri, ascolto attento delle presentazioni degli altri e risposta appropriata se necessario.

La formazione in laboratorio è una forma di studio in cui uno studente, sotto la guida di un insegnante, conduce personalmente esperimenti fisici e di simulazione o esperimenti con lo scopo di confermare praticamente determinate posizioni teoriche di questa disciplina e acquisire competenze pratiche nel lavoro con preparazioni mediche e biologiche, attrezzature da laboratorio, attrezzature, tecnologia informatica, programmi informatici, attrezzature di misura, metodi di ricerca sperimentale in un campo specifico. Le lezioni di laboratorio si tengono in laboratori appositamente ben attrezzati. L’elenco degli argomenti per le lezioni di laboratorio è determinato dal curriculum di lavoro della disciplina.

Una sessione di formazione individuale è una forma di formazione che si svolge con studenti individuali per aumentare il loro livello di preparazione e rivelare le proprie abilità creative individuali, o a causa della necessità di recuperare un certo numero di lezioni perse per una
valida ragione. Le sessioni di formazione individuali sono organizzate secondo un calendario separato approvato dal decano e concordato con il capo del dipartimento, tenendo conto del piano individuale dello studente, e possono coprire parte o l’intera quantità di studi di una disciplina, e in alcuni casi, l’intera quantità di formazione per un livello di qualifica educativa specifico per un’ordinanza separata del rettore sulla presentazione del decano per uno studente specifico. I tipi di compiti individuali per determinate discipline accademiche sono determinati da un curriculum di lavoro nella disciplina. I termini di rilascio, esecuzione e svolgimento di compiti individuali sono determinati dal calendario sviluppato dal dipartimento per ogni semestre. Gli studenti eseguono i compiti individualmente con il conseguimento delle necessarie consulenze da parte di un lavoratore scientifico e pedagogico.

La pratica è una componente obbligatoria di un programma di formazione specialistica. Lo scopo della pratica è l’acquisizione di competenze e abilità professionali degli studenti per il loro successivo utilizzo in condizioni di produzione reale, l’educazione alla necessità di rinnovare sistematicamente le loro conoscenze e applicarle in modo creativo nella pratica. La pratica si svolge secondo i programmi esistenti e il Regolamento sulla pratica nei termini previsti dal curriculum: prevede la continuità e coerenza della sua attuazione nell’ottenere la quantità richiesta di conoscenze e competenze pratiche in conformità con diversi livelli di qualifica educativa. Può essere industriale o pre-diploma.

I tutorial sono tipicamente piccoli gruppi di discussione che si incontrano per discutere questioni che sorgono dalle lezioni, lavori non coperti nelle lezioni, saggi o altri compiti assegnati o alcuni aspetti delle letture. I tutorial sono generalmente chiamati “tuts” e sono guidati da un tutor, che può essere uno studente di dottorato anziano o un membro del personale. I tutorial hanno solitamente una durata inferiore di una classica lezione, intorno ai 45 minuti.

I gruppi di lavoro/i laboratori sono un’opportunità per gli studenti di lavorare in piccoli gruppi, concentrandosi su determinate sezioni del lavoro. Lo scopo qui è sviluppare competenze e lavorare sui concetti legati al corso. I laboratori o i gruppi di lavoro occupano un tempo più lungo di una lezione tradizionale.

La videoconferenza è una tecnologia online che consente agli utenti in diverse posizioni di tenere riunioni faccia a faccia senza doversi spostare in un’unica posizione. Questa nell’istruzione e uno strumento consente agli insegnanti di connettersi con gli studenti ovunque si trovino. Ciò consente agli insegnanti ed agli studenti di impegnarsi in tempo reale sia auditivamente che visivamente. Gli studenti possono ottenere un tour virtuale di un luogo troppo lontano per una gita scolastica, e gli studenti possono anche parlare con una classe di studenti che vivono dall’altra parte del mondo.

Una lezione online è una forma molto efficace e popolare di lezione. Gli studenti accedono agli obiettivi della classe, alle dispense delle lezioni, ai materiali didattici e agli esami tramite Internet. Tutte le lezioni online sono collegate attraverso una piattaforma video live, dove gli
studenti ed un professore affrontano una lezione interattiva. Questi non sono video preregistrati, ma un insegnante effettua la lezione in tempo reale e gli studenti possono fare domande e ricevere feedback. Gli studenti possono seguire le lezioni comodamente da casa e registrare facilmente le lezioni per una riproduzione e revisione semplici. Ciò consente loro di rivedere la lezione in un secondo momento e continuare a imparare dopo la fine della lezione.

Un webinar è un seminario online con una o più presentazioni spesso incentrate su un singolo argomento, facilitato dalla tecnologia digitale. I webinar consentono agli studenti di partecipare a discussioni o altre attività e sono un modo inclusivo di insegnare in un ambiente online, in cui gli insegnanti possono fare brevi presentazioni e facilitare discussioni introducendo dispositivi come testo, immagini o video durante la lezione.

An online lesson is a very effective and popular form of class. Students access class objectives, lecture notes, instructional materials, and exams via the Internet. All online lessons are connected through a live video platform, where students and a teacher have an interactive lesson. These are not pre-recorded videos, but an actual teacher conducting the lesson in real-time. Students can ask questions and get feedback. Students can take lessons from the convenience of their homes and easily record the lessons for easy playback and review. This allows them to review the lesson at a later time and continue learning after the lesson ends.

Un esame è una parte importante dell’istruzione superiore. La misurazione dell’apprendimento degli studenti attraverso la valutazione fornisce un feedback utile a insegnanti e studenti sull’entità in cui gli studenti soddisfano con successo gli obiettivi di apprendimento del corso. L’esame è utilizzato come misura di controllo per qualificare uno studente e come strumento educativo per influenzare il processo di apprendimento. La forma dell’esame è stabilita dai regolamenti accademici e non può essere cambiata senza l’approvazione del consiglio di studio. La forma dell’esame costituisce un quadro per la pianificazione e l’erogazione dell’insegnamento.

Gli esami scritti includono domande a risposta breve, domande saggistiche e test a risposta multipla. Le domande a risposta breve testano come gli studenti ricordano fatti specifici; le domande saggistiche forniscono una valutazione migliore di come gli studenti hanno compreso un argomento e della loro capacità di applicare le loro conoscenze e di fare analisi, confronti, valutazioni e sintesi; nei test a risposta multipla, gli studenti selezionano la risposta tra diverse risposte alternative (solitamente 4-5) per ogni domanda. Questi tipi di test si concentrano principalmente
sulla conoscenza dettagliata.

Gli esami orali comportano la risposta orale dello studente a domande o compiti d’esame. Gli esami orali consentono all’esaminatore ed all’esaminato di avere una conversazione o discussione su un dato argomento. Gli esami orali danno agli studenti la possibilità di dimostrare le proprie capacità e conoscenze in relazione agli obiettivi accademici.

Gli esami pratici rappresentano un tipo di esame diverso che testa competenze pratiche ed abilità orali. Come nelle esercitazioni, richiedono agli studenti di dimostrare il loro processo di pensiero per giustificare osservazioni, decisioni e azioni, nonché applicare l’apprendimento non solo da una singola unità ma dalle conoscenze acquisite da tutte le unità nel corso degli anni di studio.

Scala di valutazione e media dei voti (GPA)

‘’GPA’’ sta per Grade Point Average, che è la media dei voti di uno studente.
Ci sono due sistemi di valutazione di base: voti numerici e voti in lettere. Questi voti sono ottenuti da compiti e test giornalieri e sono il primo passo nel calcolo del GPA dello studente.

Il sistema di valutazione numerica è diverso dagli altri sistemi perché utilizza una scala da 0 a 100. I voti numerici vengono convertiti in voti in lettere, con tutto ciò che è inferiore a un C (70) considerato un voto insufficiente.
Il sistema di voti in lettere include anche designazioni di più (+) o meno (-). Il sistema di più/meno viene utilizzato per calcolare il GPA di uno studente per un semestre, poiché il valore della lettera influisce sulle cifre decimali.
Ogni professore ha il proprio metodo di valutazione, ma fornisce linee guida in un programma all’inizio del semestre. Ad esempio, un professore può assegnare un peso del 40% ai test, del 50% agli incarichi e del 10% alla partecipazione. Ciò significa che tutti gli incarichi vengono mediati e poi ponderati al 50% del voto totale per la classe.

GRADE GPA Point Percentage Score
A 4.0 94-100
A- 3.7 90-93.99
B+ 3.3 86089.99
B 3.0 83-85.99
B- 2.7 80-82.99
C+ 2.5 76-79.99
C 2.0 73-75.99
C- 1.7 70-72.99
D+ 1.5 66-69.99
D 1.0 63-65.99
F 1.5 0-62.99
XF 0 Failing because of cheating/plagiarism
WF 0 Withdraw with an F grade

Per Info

    Pagamento Online
    Iscriviti Online